“Donne che suonano donne” ovvero associazioni di donne che lavorano per le donne

ViviAmo le Parole è un’associazione formata tutta da socie al femminile e per questo motivo a noi piacciono particolarmente le associazioni di tutte donne, come è il Soroptimist Club di Ravenna.

Ma a differenza di ViviAmo le parole, le cui iniziative culturali sono rivolte indifferentemente a tutti gli amanti delle parole, uomini o donne che siano, il Soroptimist Club di Ravenna, costola locale del Soroptimist International, si occupa specificatamente delle donne e del loro futuro.

__________________________________________________

Abbiamo incontrato il Soroptimist Club di Ravenna in occasione di un concerto tutto al femminile – e come poteva essere altrimenti! – dall’evocativo titolo di “Donne che suonano Donne” tenutosi al Museo Nazionale di Ravenna il 5 novembre scorso, all’interno della rassegna “Una società per relazioni. Strade alternative alla violenza”, dedicata alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Concerto per clavicembalo e archi Giornata contro la violenza sulle donne Ravenna 2017

Il concerto, organizzato da Soroptimist in collaborazione con il Collegium Musicum Classense, si è svolto nell’ampio refettorio dell’ex-monastero benedettino in cui è, oggi, ospitato il Museo Nazionale di Ravenna e aveva una cornice tanto suggestiva, quanto appropriata: il ciclo di affreschi staccati dall’antica chiesa di Santa Chiara in Ravenna, opera trecentesca di Pietro da Rimini, dedicati anch’essi a una donna – Santa Chiara, naturalmente.  Il concerto non si è semplicemente connotato come un evento artistico, ma, come scritto sul pieghevole di presentazione, è stato il “riconoscimento di composizioni di donne e sostegno a giovani musiciste”, tutte studentesse dei corsi superiori di specializzazione in musica antica.

Davvero tutte donne per le donne, anche se il pubblico che riempiva la sala non era solo femminile, fortunatamente verrebbe da dire, viste le tematiche della rassegna di cui faceva parte. Dopo il concerto, la nostra socia Giulia Reina ha incontrato l’avvocato Gabriela Finetto, presidente del Soroptimist Club di Ravenna. Giulia era curiosa di conoscere meglio il Soroptimist Club per scoprire se c’erano altri punti in comune con ViviAmo le Parole oltre alla compagine societaria tutta al femminile! E i punti in comune si sono trovati perché, fra tante altre cose, Soroptimist si occupa anche di parole. Infatti, durante l’incontro Giulia ha scoperto  che, tra le prossime iniziative di Soroptimist, ve ne sono anche a sostegno di una nuova visione del luogo biblioteca, un luogo che ViviAmo le Parole ama alla follia, prediligendolo come sede per le sue iniziative culturali! Inoltre il Soroptimist Club di Ravenna ha in corso di lavorazione altre iniziative culturali, legate ai libri e alle parole, altrettanto interessanti, “rivolte allo  sviluppo della fruizione dei libri e all’insegnamento della lingua italiana alle donne straniere”.

Ma lascio spazio al dialogo tra Giulia e Gabriela Finetto che ora ci racconta, in prima persona, come è nata l’idea del concerto del 5 novembre scorso.

L’idea è nata dal connubio fra la curiosità della nostra socia Cinzia Medri di conoscere e cantare musiche scritte da donne e la volontà del Collegium Musicum Classense, di cui fa parte Marina Scaioli, insegnante di conservatorio di clavicembalo che conosco dalla scuola elementare, di fare conoscere alcune promettenti concertiste . Il tutto condito dallo scopo del Soroptimist International, che è quello  di promuovere lo sviluppo del potenziale femminile con azioni concrete e dando alle donne un sostegno concreto. L’evento ha aperto la manifestazione organizzata dal comune di Ravenna per le giornate contro la violenza di genere, che quest’anno è indirizzata alle strade alternative alla violenza. E quale miglior inizio che dare voce a donne compositrici che sono rimaste sconosciute per secoli!

Avvocato Finetto può spiegarci nel dettaglio di cosa si occupa la sua associazione e quali sono le sue finalità? 

Il Soroptimist International è nato nel 1921 a Oakland ed è diffuso in 132 paesi del mondo. In Italia esiste dal 1928. Si tratta di una associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale che opera attraverso azioni concrete per la promozione dei diritti umani, l’avanzamento della condizione femminile e l’accettazione delle diversità. È appena iniziato il biennio della nuova presidente nazionale, Patrizia Salmoiraghi, che ha come motto: “Insieme diamo valore al futuro delle donne”. È proprio lo spirito di collaborazione fra le socie, oltre alle loro competenze, che dà valore aggiunto alla realizzazione dei vari progetti, tutti mirati a sviluppare il potenziale delle donne.

Prima di salutarci, oltre alle iniziative maggiormente legate ai libri e alla parola di cui abbiamo già parlato, ci racconta dei prossimi progetti che Soroptimist ha in programma?

Seguendo le indicazioni della presidente nazionale, i progetti dovranno essere rivolti al lavoro femminile attraverso la formazione e il sostegno. Restano comunque validi tutti i progetti rivolti al tema dell’alimentazione, dalla fame nel mondo all’educazione contro lo spreco alimentare. Stiamo elaborando una serie di tali progetti, attinenti alle carceri, che possano coinvolgere donne e  minori. Al momento l’iniziativa più vicina è quella, importante, del conferimento di una borsa di studio a una giovane laureata dell’università di Ravenna, di ben 1.500 €. La commissione sta esaminando tutti i lavori pervenuti e il 13 dicembre, in un evento pubblico, sarà assegnato il premio.

Soroptimist international Logo

Bene, il 13 dicembre sta per arrivare e siamo davvero curiose di conoscere il nome della vincitrice e, naturalmente, la motivazione che l’ha portata a ottenere il premio del Soroptimist Club di Ravenna  e che, visto che parliamo di una giovane neo-laureata,  sarà sicuramente attinente allo studio e, quindi, anche alle parole! 

L'articolo ti ha interessato? Hai domande? Saremo contente di leggere i tuoi commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.